Antonio Conte, colpevole di aver detto… quel che tutti pensiamo

Va be’ magari non nella sede più opportuna, su questo si può discutere.

Questa volta mi schiero apertamente.

Ci metto la faccia, come suol dirsi.

Io sto con Conte.

E allo stesso tempo, sto con la proprietà e con Marotta

Non stiamo parlando di una conoscenza scientifica, per la quale uno ha ragione e l’altro torto.

La Terra è piatta o è tonda.

Tertium non datur.

I giudizi calcistici non hanno mai possibilità di controprova e in quest’ambito tutte le opinioni sono lecite.

Ognuno ci ragiona e valuta quale lo convince di più.

1. Conte è sopravvalutato?

Se non sbaglio Conte ha vinto 3 scudi, due supercoppe, un campionato inglese una FA Cup.

E ai campionati europei per nazioni è stato eliminato solo ai rigori e dalla Germania, non dal Camerun (con tutto il rispetto).

Dice: “Per forza, era alla juve e al Chelsea…”

Rispondo con una domanda: “Come mai Pioli, o Mazzarri, o de Boer o lo stesso Gasp non hanno MAI allenato a quei livelli? Tutti ciechi e incompetenti i dirigenti delle grandi squadre?”

A me sembra che i fatti dimostrano che Conte è un grande allenatore.

Riconosco che questa è solo un’opinione, discutibile, ma basata su qualche cifra.

Poi non è che i grandi allenatori vincano sempre.

Guardiola e Klopp, per dire due che non vengono mai discussi, hanno vinto e perso molto, pur allenando squadre ben più attrezzate.

2. Conte è sponsorizzato dalla stampa?

Forse, quando allenava la juve.

All’Inter è sempre sotto processo.

E’ anche questa solo un’opinione, certo.

Veniamo però al merito di quello che ha detto.

Io sono l’ultimo dei tifosi, ma è da questa estate che vado ripetendo che la rosa è carente in alcuni ruoli, per numero e qualità.

Penso che la maggioranza dei nostri tifosi condividano questa opinione.

Conte ha detto quello che molti di noi pensavano e pensano.

Il mister, riconoscendo che le responsabilità di qualche scelta sbagliata sono collegiali ha voluto spronare la dirigenza a fare il possibile per rafforzare la squadra.

C’è qualche tifoso che non condivide questa speranza?

Lui può far pressione, anche con pubbliche dichiarazioni, noi siamo un po’ più impotenti.

Conte ha difeso la squadra che sta dando tutto e in particolare ha difeso (sì, difeso, secondo me) Sensi e Barella che hanno tutti i numeri per diventarlo, ma al momento non possono essere i trascinatori della squadra a livello internazionale, per esperienza e carisma.

Chi li accredita di questa capacità immediata non fa il loro bene.

Se la squadra a un certo punto si è smarrita, loro sono i meno colpevoli (tra l’altro Sensi era reduce da infortunio e ha giocato poco).

Le sue parole sono da intendere come una sferzata, uno stimolo, ma non un atto d’accusa verso la società.

Per me, eh…

Il mister conosce benissimo i vincoli anche finanziari che c’erano, sa che la proprietà ha grandi e seri progetti (altrimenti non sarebbe venuto) e che Marotta è uno dei top manager che possono realizzare questi progetti.

L’unità di intenti al momento non può essere messa in discussione e se il suo prepotente egotismo, la sua voglia di vincere lo ha portato a qualche eccesso verbale, ebbene io sono contento di un allenatore che magari vada qualche volta sopra le righe ma che ha la stessa spasmodica voglia di vincere che… ho io.

Quelli che perdono serenamente e rispettosamente, tanto lo stipendio ce l’hanno, non mi piacciono.

Adesso si parla di Vidal, Giroud e Darmian: non sono o non sono più dei fenomeni, ma sono giocatori con la forza, fisica e mentale, con l’esperienza e la personalità per affrontare situazioni difficili.

Non è in discussione l’apporto fondamentale di Sensi e Barella: ma con questi tre in campo al posto di Biraghi (senza farne il capro espiatorio perché quando lo si è preso si conoscevano limiti e pregi) e Politano e Vecino, magari solo nel secondo tempo, le cose forse sarebbero andate diversamente.

E anche Barella e Sensi avrebbero fatto ancora meglio.

Quando si deve cambiare molto con pochi soldi, qualcosa si sbaglia e Conte certamente lo sa.

Una parte di responsabilità ce l’ha anche lui, per aver accettato qualche scelta che non lo convinceva.

Ma il lavoro dell’allenatore comporta anche che si accetti qualche compromesso. Magari poi non è bello rinfacciarlo, ma nella tensione di un post partita simile, ci sta.

Forse sperava almeno che la cessione di Radja venisse compensata dall’arrivo di Vidal, forse avrebbe ceduto volentieri Politano per un simil-Dzeko.

Pazienza. La sua intemperanza verbale è segno della voglia smodata di vincere.

Voglia che condivido.

E questo, nel caso specifico, è più importante del bon ton.

Se tutti vogliono vincere a tutti i costi, mettano da parte i piccoli risentimenti personali (“Tu non mi hai preso Tizio e mi hai assicurato che Caio era bravo…” o “Sì ma tu mi hai accusato pubblicamente di questi errori…”) e lavorino collegialmente per ovviare ai problemi esistenti che sono reali.

E’ nell’interesse di tutti

La squadra ha due problemi che ormai sono chiarissimi e dunque su di loro si può intervenire, in parte nel mercato invernale, in parte in estate.

  1. Servono due o tre altri leader capaci di prendere in mano la situazione e guidare la squadra nelle grandi occasioni e nelle difficoltà.
  2. Servono più alternative ai titolari in alcuni ruoli.

Sappiamo tutti che il gioco di Conte si basa sull’intensità, sul pressing ossessivo, sull’estremo sfruttamento fisico dei giocatori e sappiamo che questo approccio richiede cambi importanti nella stessa gara e a maggior ragione nel cammino di un’intera stagione.

Abbiamo visto che peso hanno avuto gli infortuni prolungati di Sanchez, Sensi e persino del bistrattato D’Ambrosio.

E se in campionato siamo riusciti (fino ad ora), soffrendo, a metterci una pezza, in CL la situazione si è fatta insostenibile

Dal mio punto di vista, considerati i problemi di organico che ritengo reali, il percorso della nostra squadra SINO AD ORA lo ritengo importante.

Magari domani perdiamo due partite ‘facili’ di fila e cambio valutazione.

Ma ammetto di non essere un indovino e quindi cerco di ragionare su quello che ho visto, non su quello che accadrà.

Dunque, in campionato stiamo andando benissimo, credo che nessuno possa metterlo in dubbio.

In Coppa, secondo me abbiamo sbagliato una partita: quella con lo Slavia.

Di perdere 2-1 a Barcellona ci sta (anche se… il modo ancor m’offende) e nel doppio confronto col Borussia (non con il Liechtenstein) abbiamo fatto meglio di loro.

Poi, si può sempre far meglio o pretendere che si faccia meglio, soprattutto quando si è comodamente seduti davanti a una tastiera.

Ha sbagliato qualcosa Conte a Dortmund?

Probabilmente sì, scelte perfette non ne esistono nemmeno quando vinci.

Ma lui ha schierato i tre centrali titolari indiscussi, era privo dei due esterni titolari (Asa e D’Ambro) e ha schierato gli unici due disponibili.

A metà campo ha schierato i tre che aveva, con Gagliardini infortunato, Borja fuori dai giochi e Sensi che non si poteva rischiare dall’inizio.

Davanti i due titolari.

Solo che molti di questi giocatori (in un sistema di gioco, lo ripeto, molto dispendioso) giocano da sempre ogni tre giorni.

Ha dominato il primo tempo, poi non avendo uomini in mezzo capaci di gestire la partita, ha subito il veemente ritorno del Borussia.

Non si può fare la storia di quello che non è successo, ma solo un errore da oratorio di ben tre giocatori almeno (non credo imputabile a Conte) – ovvero, rimessa nostra regalata a un avversario, giocatore che si fa anticipare mollemente, difensore che non pensa a questo sviluppo e non va a chiudere – ha determinato la svolta nel match.

Fossimo riusciti a resistere sul 2-1 ancora qualche minuto FORSE la loro spinta si sarebbe affievolita, per stanchezza e riflessi appannati, loro avrebbero dovuto comunque spingere e scoprirsi con minor lucidità e magari noi potevamo persino approfittarne.

Non sto dicendo che per come si è svolta la gara loro non abbiano meritato più di noi, ma penso che a volte nel calcio l’imponderabile può indirizzare un risultato. Anche se nel caso l’imponderabile ha assunto la veste di un imperdonabile calo di concentrazione.

Gli elementi tecnicamente determinanti sono stati a mio parere Witsel (non a caso uno con grande esperienza oltre che capacità) che ha saputo prendere in mano la situazione proprio quando Brozo, anche comprensibilmente, è calato, Sancho e Hakimi che sanno saltare sempre l’uomo, cosa che a noi difetta e Alcacer, che ha procurato il gol appena entrato, con la prima palla toccata.

Per la cronaca, sulla nostra panchina erano rimasti: Padelli, Bastoni, Esposito, Valero.

Sbaglierò, ma credo che noi tifosi non dovremmo prestarci a queste speculazioni interessate dei giornalisti su una dichiarazione magari anche sopra le righe.

A noi dovrebbe interessare solo il camino della squadra e il fatto che sotto il diluvio novembrino, per un Inter – Verona Hellas siano stati raggiunte già oggi le 65 mila presenze a San Siro può significare che molti condividano queste valutazioni

Marotta quando ha assunto Conte sapeva i suoi pregi ed era a conoscenza delle possibili… intemperanze verbali.

Le avrà certo messe in conto, da dirigente scafato.

La proprietà sa di poter contare su un direttore e un tecnico che sono tra i migliori al mondo.

Tutti sono troppo professionali, a mio parere, per immiserirsi nei rancori personali parzialmente immotivati quando insieme possono raggiungere traguardi che li innalzerebbero.

Se poi, nel tempo, non si raggiungessero, ne riparleremmo noi e ne riparlerebbero loro.

Ma per favore non regaliamo agli avversari discordie rovinose per motivi futili.

Uniti si vince.

O almeno si evitano gli errori degli ultimi 10 anni.

Luciano Da Vite

Foto: Antonio Conte in conferenza stampa. Il dopo-partita di Borussia Dortmund – Inter è stato particolarmente “infuocato” a causa delle dichiarazioni del mister che sono state oggetto di speculazione da parte della stampa e stanno ancora oggi facendo discutere addetti ai lavori e tifosi.

45 pensieri riguardo “Antonio Conte, colpevole di aver detto… quel che tutti pensiamo

  1. Martinez, ct Belgio: “Vanheusden ha il più grande potenziale difensivo del Paese”. Noi conosciamo da anni la forza e le qualità del belga. Aggiungo che senza avere la sua classe anche Odgaard sta facendo bene. Pinamonti è titolare in A a 20 anni, Zaniolo è un rimpianto, Bastoni quasi, Espo è… Espo e suo fratello in B (classe 2000) sta facendo benissimo. Altri sono in arrivo (Pirola, Willo. Ori. e altri ancora)
    E’ crisi Inter anche a livello di giovanili.
    ma servono nuovi investimenti su giocatori davvero forti come quelli citati

    Piace a 1 persona

  2. Grande gare e rivincita degli uomini più discussi: Brozo, Vecino, Barella (!!),Scrigno, Devrj, Bastoni hanno fatto una gran partita.

    "Mi piace"

    1. Discussi da chi? Non dall’allenatore, non dalla Società, non dalla stragrande maggioranza dei tifosi.
      Io non stravedo per Vecino, perché vorrei uno più forte e completo, ma “discuterlo” no.

      "Mi piace"

  3. Ribadisco che la difesa schierata stasera a tre è più congeniale alle caratteristiche dei nostri difensori. Ora la pausa sperando di recuperare qualcuno senza perderne nessuno.

    Piace a 1 persona

  4. Vittoria molto importante
    Handanovic 4 : causa un rigore con uscita incerta. Portiere inadeguato
    Difesa 7 : Skriniar, Bastoni e Devrij ottimi e puntuali
    Biraghi 5. 5 Discreto in fase difensiva ma inefficace in avanti
    Lazaro 6.5 : meglio nel secondo tempo
    Vecino e Barella 7 : entrambi a segno . Ottimi in contenimento
    Lukaku 6.5 : buona partita di raccordo ma poco lucido sotto porta
    Martinez 7 grande aggressività’ in fase di contenimento ma manca in fase di realizzazione

    Conte: 7 vittoria fondamentale squadra concentrata e vogliosa di portare a casa i 3 punti

    "Mi piace"

  5. Andiamoci piano però: definire Handa inadeguato mi sembra troppo punitivo. Sicuramente non è in un buon momento, ma questo capita a tutti. Su Biraghi concordo: si sapeva che non era da grande squadra, ci metta la buona volontà ma è anche molto legnoso e fa fatica a contenere giocatori veloci.

    "Mi piace"

  6. Su Lukaku: è uno che in campo dà tutto quello che ha. Il suo contributo si sente in tutti i 90 minuti, ci sta poi che sotto porta sia meno lucido. Trovo però la coppia di attacco molto ben assortita.

    Piace a 1 persona

  7. Gran bel Genoa contro il Napoli. Agudelo molto interessante, sembra confermarsi dopo grande partita contro Juve. Grande tecnica e potenzialita’

    "Mi piace"

  8. ” C’è anche Samir Handanovic nella lista dei dieci portieri candidati al Trofeo Yashin 2019. Il riconoscimento, alla sua prima edizione, è stato istitutito da France Football e premierà il miglior portiere al mondo del 2019″.
    E, sembra, anche quello più…inadeguato

    Piace a 1 persona

    1. Secondo me è al top. In questi ultimi due-tre anni è cresciuto ancora di più rispetto al passato. Non so fare confronti, ma penso stia almeno tra i primi cinque. In Italia è il primo di sicuro.

      "Mi piace"

    2. Io se penso ai nostri grandi portieri di grandi portieri penso a Lido Vieri, Ivano Bordon, Walter Zenga, Pagliuca, Julio Cesar
      Comunque rispetto chi la vede diversamente

      "Mi piace"

      1. Si parlava ovviamente dei portieri in attività. In assoluto non saprei confrontarlo con quelli che sono sicuramente dei grandissimi campioni (gli ultimi tre li ho visti giocare “dal vivo”). Sicuramente paga di non aver giocato in una Inter forte… Ma vediamo, magari si toglierà qualche soddisfazione… Speriamo. :) Comunque un piccolo posto nella storia nerazzurra se lo è guadagnato, ha fatto più di 300 presenze.

        "Mi piace"

  9. Ma Schone, se ricordo bene, ha quasi 34 anni,,,,
    grazie Flavor, appena vado in una libreria seria lo compro
    Oggi conto di vedere sia U15 sia U16 visto che una squadra gioca alle 12.00, l’altra alle 14.30. Dovrà saltare il pranzo (ma mi può fare solo bene) visto il tempo necessario per trasferirmi dall’Enotria a Interello…
    PS contento della vittoria U13 nel torneo in Oman (tra l’altro mi pare che ci fossero Arsenal e MU.
    leggendo i nomi dei goleador mi sembra che non fosse neppure tutta la squadra titolare
    Magari fra un giorno o due saranno visibili le immagini

    "Mi piace"

    1. Si ha 34 anni ed ha esperienza internazionale e talento. Se l’avessimo avuto a disposizione per subentrare all’ occorrenza non avrebbero potuto funzionare?

      "Mi piace"

  10. A centrocampo la priorità era prendere un’altra mezzala e di esperienza. Si capisce anche dalle dichiarazioni di Conte. Cioè lo sappiamo benissimo. Un vice-Broxo servirebbe. Chissà se poi, fosse arrivato tipo Vidal, avremmo visto eventualmente qualche volta Sensi in quella posizione. Molti pensavamo all’inizio fosse arrivato per giocare lì.

    "Mi piace"

  11. Si parla di Mertens. Io lo vedo troppo simile a Lautaro (ovviamente è un ottimo giocatore).
    Del Napoli prenderei Allan
    Discreta prestazione di Naingollan e Radu…

    "Mi piace"

  12. Per me Mertens è un grande colpo. A zero. Se ne parlerebbe per la prossima stagione. Con un quarto attaccante (una prima punta) avremmo un ottimo reparto offensivo. Se poi arrivasse prima… tanto meglio. Posso dire che a Napoli la situazione è molto tesa, come si legge sui giornali, i tifosi sono insofferenti alla situazione e vogliono la testa di Ancelotti, mentre è chiaro che in realtà un gruppo di giocatori prova a scaricare la responsabilità tutta sul mister. A mio parere Ancelotti resta l’allenatore migliore per Napoli e il Napoli (è sempre stato un nostro rivale, ma non posso che riconoscerne le grandi capacità) ma il suo carattere è incompatibile con una piazza che è esplosiva per sua natura (non a caso la vicinanza col vesuvio…). Va detto che la cessione di Mertens in questo momento sarebbe molto impopolare, a meno che De Laurentiis non si gestisca la cosa facendone il traditore del popolo.

    "Mi piace"

    1. A giugno a zero sarebbe un ottimo colpo (anche perché ho il sospetto che Lautaro andrà al Barcellona).
      Invece a gennaio potrebbe rompere l’idillio tra lukaku e Lautaro. Ma magari esagero, forse sono un romanticone. ;)

      "Mi piace"

  13. Della partita di ieri mi ha colpito l’aspetto dei difensori nel fuoco di attacco. Hanno appoggiato centralmente l’azione, con inserimenti nel cuore dell’area. Certamente, ha influito l’atteggiamento del Verona (morto basso), però mi pare un dato interessante. Bellissima l’azione di Bastoni.

    Piace a 4 people

    1. non avevo specificato
      in campionato

      in cl con il barca è stato chiarissimo

      ma in campionato mi pare non ha mai detto nulla (che io ricordi)

      "Mi piace"

  14. Tra non molto dovrei mandare il post.
    francesco, credo di essere fin dai giovanissimi il primo ammiratore di Salva. Davvero. Ma ha fatto qualche partita in serie B, come si fa a pensare che ci rafforzerebbe, anche solo a livello di organico? Io credo che dobbiamo riflettere sulle parole di Conte a proposito di due grandissime promesse come Barella e Sensi, che hanno per altro un curriculum non pargonabile. Facciamogli giocare questa stagione in B, magari la prossima in A, poi se me potrà parlare, anche se non è più nostro, ma a livello di chiacchiere di tifosi

    Piace a 1 persona

  15. “Abbiamo costruito un team di grande valore – ha detto il presidente nerazzurro riguardo alle persone che lavorano in società -. Sono tutte persone che corrispondono alla cultura, agli appelli e ai requisiti del club. Sono disposti a lavorare sodo per creare valore personale e valore aziendale. Abbiamo ideali comuni.
    Si conferma che…è crisi societaria. Presidente contro direttore, direttore contro vice, direttore e vice contro allenatore, allenatore contro presidente,direttore vice e giocatori. Giocatori divisi in clan, ma tutti contro allenatore direttore vice AD, presidente e Comitato Centrale del PCC.
    Tutti nvece concordao sull’onestà degli arbitri

    "Mi piace"

  16. Mail ricevuta Luciano! Penso che riesco a pubblicarlo per domattina (se riesco in serata…). Influenza passata intanto, ma… ho uno dei miei due fratellini (si fa per dire) che si è trasferito a Milano proprio settimana scorsa e si è beccato lui adesso l’influenza dopo essere stato allo stadio. Però si è divertito. :))) Magari Luciano ti chiederò qualche info sulle gare delle giovanili, così se qualche volta vuole fare un salto vi incontrate e magari… ci incontriamo quando verrò a trovarlo. ;)

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.