Andata dei Quarti di finale Under 17: Inter – Lazio 4-2

Uno scatto di Francesco Pio Esposito. Espo è stato protagonista assoluto della gara di andata dei Quarti di finale Under 17 vinta dai nostri ragazzi con il risultato di 4-2 contro i pari età della Lazio.

Ancora una partita entusiasmante per il pubblico, che si diverte per i continui colpi di scena e fondamentale per la crescita dei ragazzi, perché è da  partite come queste, da dentro o fuori contro avversari di grande valore, che si incominciano a intravedere le reali possibilità dei singoli.

Bisogna riconoscere che, se a livello di serie A la mancanza di playoff è sportivamente corretta, perché premia il migliore nell’arco delle 38 giornate, a livello di giovanili, dove la formazione conta più del risultato (quasi) l’opportunità di moltiplicare sfide di questo tipo è davvero un notevole upgrade nel processo di crescita dei ragazzi.

Queste sfide da dentro o fuori tra squadre di potenzialità molto simili risultano tiratissime, ricche di colpi di scena e richiedono a tutti i partecipanti di alzare il livello delle proprie prestazioni per cercare di spuntarla.

Inter – Lazio non ha fatto eccezione, ma basta riandare col pensiero ad alcune recenti sfide che hanno interessato le nostre squadre per trovare una quantità di esempi.

  • Si parte dall’Under 14 che dopo aver battuto in semifinale la juve 3-0 va due volte in vantaggio nella finale con l’Empoli e due volte viene raggiunta, per poi conquistare il titolo  con la terza decisiva rete.
  • Si prosegue con l’Under 15, battuta in casa 2-1 dall’Atalanta, che poi va a vincere a Bergamo 1-0 e non si qualifica solo perché i bergamaschi erano meglio piazzati nella regular season.
  • Non parliamo poi degli Under 16, che sotto di 3 gol a 12 minuti dal termine nella sfida contro la Roma, la ribaltano incredibilmente vincendo 4-3. Che poi, perdendo 2-0 a Roma siano usciti ugualmente non cambia l’eccezionalità della sfida.
  • Che dire quindi della Primavera che, in semifinale, sotto di 3 gol col Cagliari, nell’ultimo quarto d’ora acciuffa il risultato e il passaggio del turno. E ancora la Primavera nella finale con la Roma  è sotto di un gol a poco dal termine, ma riesce a recuperare e nei supplementari la ribalta.

Così Inter – Lazio con i nostri che vanno in vantaggio, la Lazio pareggia poi noi realizziamo il secondo e il terzo gol.

Ma non è finita, perché al 91’ un rigore generosamente concesso ai laziali rimette quasi in equilibrio la partita (giocata a un ritmo straordinario almeno per i nostri campionati giovanili). Eppure passano due minuti e al 93’ l’Inter ristabilisce le distanze.

Bisogna innanzitutto dire che le due squadre (o forse le due società o i relativi uffici stampa) hanno preparato il match in modo molto diverso.

I laziali sono accorsi in massa a Milano, addirittura in treno, ed erano almeno il triplo dei nostri, tanto da riuscire, a mio parere a condizionare alcune scelte arbitrali.

Per noi erano presenti in pratica solo i genitori, qualche procuratore, io e alcuni miei amici.

Questo perché sul sito ufficiale della società si è tenuto nascosto lo svolgimento della gara.

Addirittura nel programma del week end delle giovanili erano segnate solo le partite delle giovanili femminili.

Dal punto di vista delle scelte di campo invece la partita è stata preparata benissimo, come del resto le altre di queste fasi finali, vinte o perse.

Stop alle formazioni poetiche e …avveniristiche, dentro solo undici 2005 con qualche 2006 in panchina.

Mancava anche qualche 2005 tra i più pronti ma questa ormai è una tradizione: Owusu, Quieto, V. Carboni giocheranno mercoledì a Firenze con l’U18, presumibilmente e lo stesso Stankovic è entrato solo nel corso del secondo tempo, perché anche lui dovrebbe essere titolare in Toscana. Tra gli assenti anche Zefi.

Questa comunque la nostra formazione:

Calligaris

Aidoo, Guercio, Stabile, Motta

Bovo, Di Maggio, Berenbruch

Ricordi

Esposito, Martins

Panchina: Tommasi (2006), Miconi, Castegnaro (2006), Stankovic, Ciuffo, Liserani, Vedovato,  Tamiozzo, De Pieri (2006).

Match partito subito, come dicevo, a ritmi altissimi, anche in considerazione del caldo opprimente che gravava sul terreno.

La Lazio appare complessivamente superiore come struttura atletica dei suoi giocatori, noi abbiamo qualche elemento di tecnica superiore (Di Maggio, Esposito, Ricordi e in teoria anche Berenbruch).

La Lazio parte in pressing alto, ma le prima occasioni sono dell’Inter.

Al 6° Aidoo di testa serve Martins che a tu per tu col portiere manca la facile realizzazione

All’ 11° non sbaglia Pio che in seguito a una mischia, provocata ancora da un’incursione di Aidoo, riceve da Ricordi una palla alta, sulla quale il bomber si avventa, cogliendo l’angolo alla sinistra del portiere.

La Lazio reagisce e il problema principale per i nostri è sulla fascia sinistra, dove il loro terzino destro spinge moltissimo e Berenbruch fatica a contenerlo. Così spesso Motta si torva tra due avversari.

Poco dopo infatti è proprio Cannatelli a pescare Brasili libero al centro dell’area, ma il colpo di testa del centravanti finisce alto.

Al 20’ il pareggio casuale della Lazio, che però era un po’ nell’aria.

Respinta corta della difesa su corner, un Laziale conclude dalla distanza, il pallone è clamorosamente fuori bersaglio, ma… incoccia nella testa di Brasili che con una frustata lo mette nell’angolino

Poco prima della mezz’ora è Pio a girare di testa un ottimo cross di Martins, ma la palla finisce alta.

Subito dopo il capolavoro di Esposito: punizione dalla trequarti, bolide di Espo che incoccia la traversa. Nella mischia che si sviluppa si fa luce Di Maggio che infila rasoterra.

In pieno recupero Magri si conferma portiere da nazionale con una grande parata sulla conclusione di Berenbruch, dopo tocco all’indietro ancora di Pio.

Nel secondo tempo, dopo pochi minuti ancora Pio porta l’Inter sul 3-1.

L’azione è piuttosto casuale perché un tiro di Aidoo viene alzato di testa da un difensore sulla palla alta si avventa Espo, che fa secco …Magri.

Diciamo che questo gol pareggia, come casualità quello del temporaneo pareggio della Lazio, perché in entrambi i casi la palla è pervenuta in modo fortuito al realizzatore.

La partita prosegue a ritmi elevati e comincia la sarabanda di cambi, da entrambe le parti

Per noi entrano:

  • Stankovic per Stabile,
  • Ciuffo per Berenbruch,
  • Vedovati per Martins,
  • Miconi per Aidoo,
  • Liserani per Bovo, 
  • Castegnaro per Motta (crampi),
  • Tamiozzo per Esposito.

Dopo un palo colpito di testa ancora da Brasili, l’Inter ha un’ottima punizione dal limite (con tanto di giallo  per il laziale che probabilmente poteva essere rosso)..

Si avvicinano Di Maggio e Stankovic, poi calcia il primo, ma la barriera respinge.

La partita, sempre intensa, scivola verso la naturale conclusione quando, al 91’ Liserani, sul limite laterale della nostra area affronta un laziale allontanandolo col braccio largo.

L’arbitro decreta il rigore che Oliva realizza di potenza.

Sembra finita, ma non è così. Liserani decide di …farsi perdonare, si invola sulla sinistra e quasi dalla linea di fondo, calcia in diagonale rientrando verso il centro e batte imparabilmente Magri…

Poi solo il tripudio dei giocatori nerazzurri che vanno a Roma con due gol da difendere.

Ma non sarà davvero facile per l’ambiente che troveranno. Se ne è avuto già un convincente segnale anche se teoricamente giocavamo …in casa noi (per la verità i nostri genitori presenti insolitamente hanno cercato di farsi sentire, ma…) e perché comunque gli avversari, inferiori tecnicamente, hanno forza, determinazione e fisicità importanti

Pagelle

Calligaris: in realtà non ha fatto grandissime parate, ma mi è sembrato un giocatore di enormi prospettive, soprattutto se aumenterà la massa muscolare. 7

Aidoo: quando attacca in velocità è una vera spina nel fianco dei laziali un po’ meno convincente in fase difensiva. Sbaglia un facile passaggio che innesca una pericolosa ripartenza laziale, ma esce da una situazione ingarbugliate con una serie di scatti successivi che provocano un’ovazione dai tifosi di fede interista. 7

(Miconi: entra per Aidoo e fa il suo. Troppo poco per una valutazione. sv)

Guercio: come il compagno di reparto Stabile, si batte bene, però poi se vai a consultare il tabellino vedi che il centrale della Lazio ha segnato due gol (uno su rigore e uno casuale) ha colpito un palo e ha sbagliato un gol facile. 6.5

Stabile: vale il discorso fatto per Guercio. A Roma, giochino loro o altri, bisognerà essere più implacabili per sperare di farcela. 6.5

Motta: buona prestazione di sostanza e intensità. Esce sfinito per i crampi. 6.5

(Castegnaro: pochi minuti per una prestazione non valutabile. sv)

Bovo: giocatore per me imprescindibile nel nostro centrocampo, perché quando Stankovic gioca in difesa è l’unico che ha fisicità e sa tenere la posizione. 7

(Liserani: nell’occasione del rigore l’avversario lo stava passando in velocità e lui allarga il braccio per rallentarne la corsa. Forse il rigore è eccessivo ma l’arbitro che complessivamente ci ha più danneggiati che favoriti lo assegna. Lui ha il merito di riscattarsi alla grande con il gol del 4-2. Pochi minuti giocati in tutto il campionato… io lo ricordavo dinamico ma molto leggero. Sul piano fisico è migliorato. 7 per il gol prezioso)

Di Maggio: grandissimo uomo squadra, centrocampista dai piedi buoni e dalla visione di gioco eccellente. Non ha un gran fisico ma in categoria non la cede a nessuno sul piano della lotta. L’unico dubbio sta nel fatto che muscolarmente sembra aver pochi margini di progresso.  8

Berenbruch: costretto a tamponare le avanzate arrembanti di Cannatelli, si trova in qualche difficoltà, ma quando può distendersi e accompagnare l’azione mostra tutte le sue qualità. 6.5

Ciuffo: giocatore al quale, se in condizioni di forma ottimali, io non rinuncerei mai, per le sue capacità di giocare da ala, da interno e anche da terzino all’occorrenza. Ha velocità, resistenza e buona padronanza della palla. 6.5

Ricordi: giocator rivelazione per me. Ne conoscevo le qualità tecniche eccellenti, ma ricordavo un ragazzino troppo esile per sfruttare al massimo queste doti. Oggi, senza essere un colosso (speriamo anzi che progredisca ulteriormente) riesce a prodursi in giocate entusiasmanti per la loro apparente semplicità. 7

Esposito: un uragano che si abbatte sulla Lazio. Pio sa far tutto. Andare in profondità, giocare spalle alla porta, far da sponda per i compagni, suggerire, spizzare le palle alte, tirare con forza e precisione di testa e di piede. Chi l’ha visto dal vivo in nazionale dice che troppe volte si è fatto anticipare di potenza, riuscendo a sfruttare solo parzialmente le sue doti tecniche. Io penso che ha avuto uno sviluppo in altezza clamoroso e spero (credo) che nei prossimi anni metta quei chili di muscoli che gli permettano di affrontare anche gli avversari più potenti, tra i professionisti. 8.5

(Tamiozzo: pochi minuti non sufficienti per una valutazione, anche se si è battuto con vigore. sv)

Martins: ha sbagliato qualcosa per mancanza di freddezza e lucidità in alcune situazioni, ma ha tenuto in costante allarme la difesa laziale, impedendo che si alzasse troppo, soprattutto dopo lo svantaggio. Lo vedo migliorato. 6.5

(Vedovati: non ha ovviamente la velocità di Martins, anche perché è di altra stazza. Tecnicamente deve migliorare, ma con la fisicità riesce a impegnare i difensori avversari. 6)

Adesso non si deve assolutamente pensare di avercela fatta.

Sarebbe imperdonabile.

A Roma ci aspetta una battaglia epica.

Luciano Da Vite

242 pensieri riguardo “Andata dei Quarti di finale Under 17: Inter – Lazio 4-2

  1. Poi se qualcuno è più bravo di me spieghi come fa Suning , dopo che il loro governo ha dato ORDINE di riportare tutti i capitali in CINA (compreso quelli sul calcio), ha fare questa campagna acquisti e pagare il 12% di interessi entro luglio 2022 del prestito avuto di 296 mila euro . Per me o ha venduto la società o vende SKRINIAR , BARELLA , BASTONI ,BROSOVIC , CHALANOGLU .

    "Mi piace"

    1. Sembra chiaro tra entrate e uscite che non solo non esisterà disavanzo ma avrà utili. Per ora non hanno preso nessuno:
      – i probabili prestiti di asslani e bellanova vengono ammortizzati dalle cessioni dei vari giovani (es. Pirola etc.)
      – gli ingaggi dei parametri a zero come onana e mikhi con la cessione di pinamonti
      – il prestito oneroso secco (difficilmente rivedibile) e ingaggio di lukaku sarebbe ammortizzato dalla cessione di skriniar dai cui soldi si vorrebbe provare a prendere uno tra bremer e milenkovic.
      -la vendita congiunta skriniar dumfries porterebbe a chiudere per un altro esterno ma ricordando che l’attivo non permette di far uscire quanto si guadagna ma molto meno
      – dybala ormai è vincolato a lukaku. L’uscita di correa è impossibile se non in prestito, dzeko e sanchez devi pagarli in buonuscita. L’altro attaccante arriverà dopo queste buonuscite ma solo in caso di occasione in prestito. Altrimenti si resta così.
      Come vedi, Nessun investimento di Zhang

      "Mi piace"

      1. P.s. in tutto questo marotta se riesce come lo scorso anno a non indebolire la rosa e a mantenerla competitiva allo stesso modo fa un capolavoro straordinario. Nessun dg al suo posto è capace di essere creativo e salvare la gestione della proprietà

        "Mi piace"

      2. Insomma quelli presi o che si stanno per prendere non contano perchè sono parametro zero o prestito con diritto o prestito con obbligo ….e poi quante “certezze2 hai…ed io che ho sempre creduto che una parte di mercato è progettata ,ma poi in poche ore possono cambiare scenari ed opportunità ,quest’anno più che mai…..cmque sono io che vivo sulle nuvole e quindio non faccio testo

        "Mi piace"

  2. Lukaku, Asllani, Onana, Mkhitaryan, Bellanova chiusi settimane prima del ritiro. Onestamente così tante buone notizie da questo mercato non me le sarei mai aspettate.

    "Mi piace"

  3. peccato, perché si era messa bene e senza il rigore palesemente inventato saremmo campioni d’Italia.
    per quello che si è visto sul campo, comunque, vittoria del Bologna meritata, ci hanno dominati per tre quarti di partita. Noi abbiamo subito e non riuscivamo a ripartire se non con lanci lungi facile preda dei difensori o con iniziative troppo individuali.
    Non conosco le condizioni atletiche e di forma e di salute dei ragazzi e non so quanto i nostri demeriti siano correlati alla bravura degli avversari. ovviamente non posso sostenere che la formazione fosse sbagliata, anche se io, da casa non l’avrei schierata così.
    Sono mancati quasi completamente i giocatori chiave e i difensori centrali hanno confermato le loro lacune. Anche Bovo, che di solito è importante , è entrato in modo inadeguato.
    Complimenti al Bologna che ha messo in campo una squadra davvero forte (e sta facendo bene un po’ in tutto il settore giovanile).
    A questo proposito gli juventini del blog gioiranno, ma non devono dimenticare che abbiamo vinto due tituli nazionali (U19 e U14) siamo andati in finale con gli U17 e abbiamo stradominato con gli under 13 un torneo con le migliori squadre italiane ed europee .
    In tutte le squadre abbiamo alcuni giovani molto interessanti.
    Per gli juventini, profeti di sventure non solo per la nostra prima squadra, ma anche per il settore giovanile, una bella lezioncina e un invito a essere più prudenti nell’esprimere le loro considerazioni distruttive

    "Mi piace"

  4. Under 17 che si “suicida” calcisticamente dopo aver avuto a lunghi tratti in mano la partita.
    Non può esser omesso però un rigore vergognoso che riapre la partita.

    "Mi piace"

  5. fabio, la partita era in mano nostra purtroppo solo numericamente. In realtà dopo 15-20 minuti abbiamo avuto difficoltà evidenti. E’ vero però che sul 2-0 a 12′ dal termine, se non inventano un rigore per loro finisce 2-0 per noi.
    però nel complesso il Bologna è statpo almeno pari a noi e mi è sembrato che i nostri non ne avessero proprio più

    "Mi piace"

    1. Verissimo. Ma nonostante una pressione costante stavamo.rischiando poco… E un rigore del genere ha dato ulteriori sicurezze e spinta a loro, mentre ha minato le nostre.
      Senza avremmo probabilmente vinto

      "Mi piace"

  6. C’è da dire che il Bologna aveva dei giocatori molto interessanti di cui non mi ricordo i nomi.
    Il più giovane, Ravaglioli mi sembra, autore del primo gol, il numero 8 gran bel regista, il difensore centrale di colore, e poi inevitabilmente anche il 4 autore di una doppietta. Ma in generale si è dimostrata un’ottima squadra.
    Non avendoli visti prima i nostri mi aspettavo molto di più da Stankovic, mentre Caligaris, il portiere, mi sembra un degno prosecutore della nostra ottima scuola dei numeri 1. Di Maggio mi era piaciuto molto nel primo tempo, poi si è un po’ perso. Esposito si vede che ha dei numeri pur non avendo disputato credo la sua migliore partita.
    Peccato.

    "Mi piace"

  7. massfra, come avevo scritto erano sotto tono i nostri migliori: proprio Pio Ale e Luca sono stati al di sotto del loro normale rendimento. bisogna vedere se per stanchezza o perché opposti ad avversari molto forti. Poi anche Bove, che di solito è giocatore importante, è entrato molto molle. Infine i due centrali sono troppo lenti sul breve e vengono superati sullo scatto con eccessiva facilità. Confermo che il Bologna è un’ottima squadra con elementi importanti

    "Mi piace"

  8. Non ho visto il primo tempo e l’impressione è che ci sia stato un cal ofisico nella seconda parte di partita. Ma voglio oanche ricordare che sul 2-0 abbiamo colpito un palo ed abbaim oavuto un’importante occasione con Berembruck,sventata da un grande intervento del loro difensore

    "Mi piace"

    1. Anzi,le cifre che si leggono sono anche più basse.

      Se in poi di considera che l’atalanta ha ottenuto da noi quasi 100 milioni tra Gagliardini, Bastoni e Gosens, l’offerta è persino insultante.

      "Mi piace"

    2. effettivamente, visto l’ottimo campionato con l’Empoli, non sembra molto lungimirante mollarlo del tutto proprio ora … Sulle cifre, boh, alla fine nessuno costringe nessuno, se lo fai presumo che sia perche’ nessun altro di fatto e’ disposto a darti di piu’ .

      "Mi piace"

      1. Dispiace cederlo ma a 23 anni, o ci punti e lo metti in rosa (io terrei lui e non dybala visti i costi) o lo cedi definitivamente.
        E se offerta maggiore è 15/18 milioni temo vada colta.

        "Mi piace"

  9. se hai fretta di racimolare due lire, si. Se puoi aspettare, vedi quanti pretendenti arriveranno. In ogni caso mi tengo la recompra.
    Dybala viene a zero, ma costa di più di ingaggio. In ogni caso non 18 milioni in più…
    Quindi sul bilancio annuale temo che tra mancato introito e differenziale di ingaggio ci perderesti parecchio

    "Mi piace"

    1. Non saprei. Per Dybala si parla di 10 mn commissioni e 6/7 ingaggio netto: operazione da oltre 20 mn per quest’anno.
      Senza considerare che sarà il solito asset invendibile (già non ha mercato oggi a zero).
      Io punterei su Pina: Lula, Correa e Pina, grande attacco. Pina poi sempre cedibile anni a venire.
      Ma se decidono Dybala, per ne giusto monetizzare su Pina che non ha più 18 anni

      "Mi piace"

  10. Sembra che si stia andando verso questi 25

    Onana Handa CORDAZ

    Milenkovic D’Ambro – Bremer ?- Bastoni DI MARCO

    Dumfries Bellanova – Gosens Darmian

    Barella Gaglia- Brozo Asllani – Calha Mikhi

    Lukaku Dzeko- Lauti Correa – Dybala

    ?

    Dove però il punto interrogativo e il venticinquesimo dovrebbero essere di scuola Inter.

    Il ? non può essere Zinho (2 anni e mezzo di scuola Inter).

    Non può essere neppure Agoumé

    In caso di partenza di uno tra Dzeko e Correa potrebbe essere Destro

    Ma un difensore centrale sembra indispensabile e di scuola Inter non me ne vengono in mente.

    Se sta bene potrebbe entrare come 25° Zanotti, ma resterebbe il problema del centrale

    Se comunque la rosa fosse molto vicina a quella descritta, secondo gli amici del blog ci saremmo rafforzati rispetto allo scorso anno? E rispetto a due anni fa?

    "Mi piace"

      1. Rispetto a due anni fa sicuramente no. Perdiamo pezzi in difesa molto importanti.
        Interessante l’età media del gruppo che si andrà a comporre.

        "Mi piace"

  11. Sulla carta ,così come l’hai messa,decisamente più forti ,pur con il grandissimo dispiacere di non vedere Skriniar. Sempre sulla carta rosa più omogenea e ben assortita e poi….son oanni ed anni che non abbiamo un giocatore che “salti l’uomo “,che creiu superiorità numerica,che prenda punizioni (e le faccia fruttare )….e poi un giocatore che possa risolvere quelle partite che giochi male,quelle che non si sbloccano….insomma uno con il guizzo del campione .Naturalmente queste sono le speranze ,poi nel caso,vedremo la realtà del campo…..

    Piace a 1 persona

  12. Sicuramente più deboli di 2 anni fa e nell’11 titolare probabilmente più deboli dell’anno scorso: attacco potenzialmente più completo, centrocampo identico allo scorso anno, difesa in cui bremer (forte) e milenkovic insieme non valgono certamente skriniar.
    Certamente l’aspetto positivo è costituito da una rosa più profonda e migliore nelle alternative (centrocampo e attacco). Comunque, accordando verità alle voci relative a tutte le squadre (obbligatorio il condizionale) ,a parte la juve nessuna squadra dovrebbe rinforzarsi in modo straordinario.

    "Mi piace"

  13. Luciano, dipende dall’impatto di Gosens. Se ha superato definitivamente i problemi fisici e ritrova lo smalto pre infortunio allora non rimpiangeremo (troppo) Perisic.
    Va detto che il croato, a quasi 34 anni, sarebbe riuscito a ripetere la stagione monstre dello scorso anno?
    In difesa Skriniar non lo potevamo sostituire meglio ma in quanto a garra, senso di appartenenza e abnegazione alla causa il brasiliano riuscirà a non far rimpiangere il colosso slovacco? Lo spero…
    Perdiamo due allenatori in campo (Ivan e Milan) e inizialmente sentiremo il contraccolpo secondo me..
    Di contro avremo un attacco molto più forte e una batteria di “rincalzi” (Milenkovic, Miktharian, Asslani, lo stesso Dybala) molto più profonda qualitativamente più adeguata a un club che vuole disputare due competizioni senza sfigurare.

    "Mi piace"

  14. Concordo con Simone, per me il rendimento di Gosens sara’ basilare per la squadra (non fosse altro perche’ la maggior parte dei giornali e’ li pronta a rimarcare l’errore di aver dato via Perisic …).
    Portieri : siamo meglio
    Difesa: out Skriniar + De Vrj, in Bremer + Milenkovic . Mah, prob nei primi mesi peggio, poi penso non molto peggio
    Centrocampo : decisamente meglio (piu’ fantasia e forze fresche)
    Attacco : ho visto fallire attacchi ancora piu’ forti, sulla carta. Ma per ora per me decisamente meglio.

    Poi bisogna chiaramente vedere chi veramente viene e chi va …

    "Mi piace"

  15. Come dice Luciano rimane il problema dei giocatori del vivaio, al momento ci sono solo Di Marco e Cordaz. A questo punto come sesto centrale sarebbe opportuno tenere Pirola e per l’ultimo slot libero Casadei almeno fino a Gennaio.

    Piace a 1 persona

  16. Pirola però ha mercato e dubito che la società rinunci a qualche milioncino.
    Io avrei tenuto Zinho (che comunque non porta denaro). Terrei Casadei e Zanotti.

    Che strano, Acerbi andrà al milan…

    "Mi piace"

  17. Se questa fosse la rosa di quest’anno secondo me siamo decisamente più forti dell’anno scorso, almeno sulla carta.
    Certo a parità del cambio Skriniar con Bremer, altrimenti cambierei giudizio.
    A centrocampo avremmo finalmente dei cambi all’altezza, e mi incuriosisce molto Asslani.
    Sulle fasce abbiamo perso Perisic è vero, però avendo preso Gosens l’assenza dovrebbe essere mitigata, con la differenza dell’età.
    Davanti anche solo con Lukaku al posto di Dzeko nelle gerarchie, facciamo un enorme passo in avanti, se arriva anche Dybala, beh non ci sarebbero paragoni.
    Rispetto a 2 anni fa, senza Eriksen ed Hakimi, oltre a Perisic, siamo in debito, però quel campionato l’avevamo vinto in scioltezza, a me basta vincerlo il campionato non per forza con 4 giornate di anticipo.

    "Mi piace"

  18. Invece volevo chiedere se ritenete che il calendario, dove abbiamo le ultime 6 o 7 partite con squadre di difficoltà medio alte, può essere un bene o un male.
    Io credo che a priori non dovrebbero coincidere con i turni di Coppa, a meno che non andiamo fino in fondo nei tornei europei, e quindi è un bene, e poi in teoria preferisco incontrare squadre rognose a fine campionato che durante la stagione, vedi Torino o Verona, o la stessa Atalanta, quando magari i loro stimoli sono diventati più annacquati.

    "Mi piace"

  19. Il calendario è influente. In alcuni casi decisivo. Solo che non si può sapere adesso cosa sarà un bene e cosa un male. Di sicuro è stato decisivo lo scorso anno metterci tutte le big in pochissimi giorni, intervallate alle partite con Liverpool e CI. ma quello è stato fatto ad arte

    "Mi piace"

    1. Già, peraltro messe tutte a gennaio e febbraio cioè in piena corsa per tutti gli obiettivi. Avessimo giocato con Atalanta e Napoli nelle ultime giornate, senza più ambizioni, sarebbe stato ben diverso.

      "Mi piace"

      1. Per me calendario conta il giusto, dipende sempre da momenti di forma dei due contendenti. Scorso anno scudo perso contro Bologna demotivato mentre il Cagliari assetato ci ha fatto il solletico.
        Inzaghi, per me, deve capire come dosare gli sforzi se rosa è corta e puntare al bersaglio grosso, ma alla portata, che per noi è lo scudetto.
        Cosa che lo scorso anno, per sua stessa ammissione, non ha fatto.

        "Mi piace"

        1. Il Bologna era motivatissimo, perché le motivazioni non sono solo quelle di classifica.  Non si può dire di aver perso il campionato col Bologna perché anche il Milan ha lasciato due punti al Bologna, per di più in casa.
          Quando perdi per due punti il campionato lo hai perso in TUTTE le partite che non hai vinto

          Certo dover giocare ogni 3 giorni tra gennaio e febbraio e veder concentrate lì tute l e partite decisive è stato determinante. E voluto.

          Inzaghi secondo me ha fatto benissimo il turn over possibile. noi siamo l’Inter, non possiamo giocare una semifinale di CI e una finale contro Milan e juve e mettere una squadra che perde in partenza. Stessa cosa con il Liverpool.

          Spero che facci ancora così. lasciamo all’Empoli di sceglier un solo obiettivo tra quelli a cui partecipa

          "Mi piace"

  20. Avete visto i vergognosi articoli propagandistici che campeggiano in cima alla home page della Gazzetta sul settore giovanile dei BBilan? E questo per aver vinto il campionato U15.
    E allora del nostro settore giovanile che miete successi da anni cosa dovrebbero scrivere?
    La stampa italiana è sempre più senza vergogna.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, io credo che la stampa in generale segua i trend del momento per guadagnare più click.
      Nel settore calcio i click maggiori sono sempre suddivisi tra Inter, buve e bbilan, solo che il bbilan ha vinto lo scudo e quindi è il trend più voga al momento, in quanto tutti i milanisti vanno ogni giorno a leggere tutte le news ed a farsi le pippe davanti lo schermo.

      Avere un “reporter” fenomenale come Luciano ci aiuta a capire come vanno realmente le cose, almeno per il settore giovanile.

      Piace a 1 persona

      1. Verissimo! (soprattutto la funzione fondamentale di Luciano).

        Oramai mi pare che il ruolo principale in una testata giornalistica sia quello del titolista,
        il quale deve essere capace di attrarre click a prescindere dal contenuto dell’articolo.
        Ovviamente, questa deriva mi fa ribrezzo.

        Da un certo punto di vista, mi riporta da apprezzare i quotidiani e le riviste cartacee.
        Ma, soprattutto, a dare valore a quello che arriva ai miei occhi e al mio intuito.

        "Mi piace"

  21. Per la credibilità del campionato dovrebbero essere fissati prima dell’ìinizio della stagione anche i calendari di Coppa italia e super coppa. Altrimenti è troppo facile se per caso una squadra ‘non protetta’ va in finale mettere la finale subito a ridosso delle partite con le due maggiori rivali inc lassifica, precedute e seguite da un turno di CL

    "Mi piace"

  22. Parlando dei “successi” del Milan nel settore giovanile, ieri per curiosità sono andato a vedere l’albo d’oro degli scudetti della Primavera.
    Bene sapendo che noi ne abbiamo vinti 10, con quello di quest’anno, il Milan ne ha vinti ….. 1! Nel 1964 !!!!

    Piace a 1 persona

  23. comunque sempre parlando dei successi del milan a livello di settore giovanile, in una stagione per noi….disastrosa (chissà come sarebbe stata se ottima) bisogna riconoscere che loro hanno vinto il campionato Under 15. Noi …solo i campionati U19 e U14. poi siamo arrivati davanti a loro con l’Under 18, con l’u17 (finale) ….

    "Mi piace"

  24. Buona vacanza Luciano speriamo di vederci quest’anno al KUNAMI center in memoria di GIACINTO FACCHETTI o
    a SESTO .💙🖤

    "Mi piace"

  25. In linea di principio, dando per fatti acquisti gli affari skriniar, bremer,sanches, de kaeteleare, koulibaly zaniolo paredes (o jorginho quest’ultimo non è ancora certo) ci sono delle considerazioni che possono essere fatte:
    1) per come era messa la situazione deficit la società ha fatto miracoli. Che ci si indebolisse era inevitabile ma marotta è riuscito nell’impresa di mantenere competitiva una squadra che può giocarsela anche per il secondo posto se il Milan dovesse mollare (specialmente se va avanti in champions) ed è comunque favorita rispetto a Roma e Napoli per le posizioni che contano. Bisognerà sperare di ritrovare presto un nuovo equilibrio, specie con il nuovo in difesa
    2) giusto accettare l’opportunità rom e rinunciare a dybala, anche se non esiste un uomo che salta l’avversario sullo stretto, però romelu da ulteriori garanzie di solidità
    3) la juve sta realizzando con un mercato stratosferico un gap non facilmente colmabile nei prossimi anni. Sono arrivati 2 top del ruolo (l’essenza stessa numero 3 del calcio attuale, Di Maria, e l’asso della Francia campione, Pogba) il miglior marcatore in Italia assieme a skriniar (koulibaly) il miglior giovane italiano dopo chiesa (zaniolo, mentre tonali, di ruolo diverso, è il 3). Se gatti è quello intravisto in nazionale può eguagliare chiellini come marcatore puro…però va visto così come vanno visti i giovani ancora acerbi come bellanova (a me piace abbastanza) cambiaso asslani (che giustamente non può competere attualmente). Se indovinano perfino il regista, hanno la pressione di dover dimostrare di uccidere completamente il campionato prima del girone di ritiro. Considerando la solidità di allegri, possono vincere tutte le partite del campionato. Unica speranza è che arrivino in fondo in champions, il che è possibile vista la squadra che stanno facendo (si rivede con delight l’operazione zidane, soprattutto se pagano i 150 milioni di cui si parla per l’olandese)
    4) il Milan, se come credo anche ora va sui giovani top, è quella che per qualità di palleggiatori si avvicina di più alla juve. Manca ancora qualcosa in solidità, e forse una punta di spessore internazionale. Vedremo che faranno, anche se sicuramente gli innesti hanno grande potenziale, non ancora del tutto espresso
    5) la Roma farà comunque un campionato più solido ed è quella che per caratteristiche può bloccare la squadra meno estrosa e creativa delle prime 3 , la nostra. Vedremo come si completerà
    6) il Napoli andrà incontro a un tracollo clamoroso. Va incontro alla rifondazione

    "Mi piace"

    1. Gatti come Chiellini
      De ligt 150mln
      Di Maria n 3 al mondo
      Zaniolo secondo miglior giovane dopo chiesa, asso della francia Pogba, la roma bloccherà solo noi.
      Sergio, ti sei superato stravolta

      Piace a 1 persona

      1. Probabilmente nessun tifoso juventino, per quanto arrogante e supponente, mostrerebbe una presunzione e una boria simile pubblicamente. Tuttavia è significativo che stanno prendendo i migliori (in Italia per essere più moderati) per ruolo, giocatori che hanno dimostrato in serie a (a parte di Maria ma lui è l’essenza Argentina) di essere dominanti. Per quelli che sono novelli naturalmente ci vogliono le conferme. Sarai onesto ad ammettere che così come stanno le cose non c’è competizione per lo scudetto a meno di catastrofi….ma allegri è quella garanzia che per ora inzaghi non è. Almeno in campionato

        "Mi piace"

        1. Io invece vedo ad oggi una juvenche ha Morata, Dybala,Bernardeschi, Chiellini in meno e Di Maria, Pogba, Gatti in piu in una squadra che in due anni ha preso quasi 30 punti dalle prime…

          L’inter ha perso Perisic, ma ha preso Lukaku, Bellanova, Mikhitarian, Asllani, Onana

          Il Milan ha perso Kessie e Ibra (almeno 6 mesi) e preso Adli e Origi

          Questo ad oggi.
          In futuro vedremo.

          Di certo la Juventis tornerà, come è normale, ad esser più competitiva, ma da qui ad esser l’ammazzacampionato, in una stagione particolare come la prossima, ce ne vuole

          "Mi piace"

          1. Peraltro quando gli ultratrentenni li prendiamo noi sono vecchi bolliti, quando li comprano gli altri sono giocatori top. Pogba nelle ultime tre stagioni ha saltato 80 partite. Vediamo cosa dirà il campo.

            "Mi piace"

  26. Boh,
    anche a me pare che la juve stia facendo una super quadra (almeno, per quello che
    è il livello del campionato italiano).
    Perderà De Ligt? in Italia, l’olandeese ha più evidenziato i suoi limiti difensivi che le sue capacità
    di lettura dei movimenti su spazi ampi e le qualità tecniche. Non lo vedo come una grande perdita,
    restando Allegri. Sicuramente verrà sostituito con un giocatore meno tecnico ma più solido.
    Rientrerà Chiesa.
    Su Dimaria l’unica incognita potrà essere l’approccio al campionato, in prospettiva all’avvicinarsi dei mondiali. Il giocatore è ancora in super condizione atletica.
    Pogba in Italia è di un livello notevolmente superiore.

    Fagioli è un giovane di grandissimo talento.
    Zaniolo ha grande potenziale, con pecche caratteriali e atletiche che spero non risolva alla juve.

    Insomma, una super squadra.
    La mia speranza è che Allegri si confermi mediocre e arrogante.

    La nostra grande occasione ce la siamo giocata lo scorso anno.
    Ora siamo una squadra forte e completa, con l’incognita della difesa, andando via Scrigno. Però, la juve ha un
    potenziale notevolissimo. Ha bucato lo scorso anno, non so se si ripeterà.

    Sul milan non riesco a esprimermi. De Katelaer mi pare un attimo giocatore. Sta sicuramente immettendo qualità tecnica. Non sono sicuro ci sia sostanza.

    "Mi piace"

  27. “Probabilmente nessun tifoso juventino, per quanto arrogante e supponente, mostrerebbe una presunzione e una boria simile pubblicamente.”

    Nessuno a parte te ahahaha

    "Mi piace"

  28. Considerando ormai per certa la vendita di De Ligt la difesa della Juve sarebbe come minimo rivedibile. Poi compreranno qualcuno, ma perso Koulibaly, e credo per loro irraggiungibile Bremer, si indeboliranno. Senza anche Chiellini, che era ancora il perno quando giocava, avrebbero una difesa da metà classifica.
    Ad oggi sulla carta siamo la squadra da battere, se poi arrivasse appunto Bremer al posto di Skriniar, cadremmo in piedi. Se addirittura non dovessimo vendere lo slovacco, sarebbe il massimo.
    Lì davanti Dybala potrebbe arrivare ma solo se va via Correa o Dzeko, cosa che non mi sembra all’ordine del giorno. Certo sarebbe la ciliegina sulla torta.

    "Mi piace"

  29. A quanto pare dybala e bremer al 90 % sono andati….prime scelte sacrificate per un ragazzo bravo ma acerbo e seconda scelta (bellanova (a me piace) è stato preso sembra nel momento in cui la juve ha scelto la sua prima scelta, cambiaso), per un altro giovane con 10 partite da professionista e che improvvisamente, dopo che non giocava nella primavera, viene paragonato niente di meno che a miretti (asslani). Per il ritorno di lukaku, a cui avevano promesso i due di cui sopra per essere competitivi e che considerando la volubilita non ci metterà molto a pentirsi della scelta. L’armeno ci poteva stare …..ma se poi devi vendere skriniar praticamente alla metà di deligt (allora vale il doppio l’olandese?) per arrivare solo a terze scelte (la sciagura di milenkovic una vergognosa terza scelta) si può affermare che la squadra è molto meno equilibrata e più scarsa dell’anno passato. Soprattutto se è vero che il mentecatto alla guida della società ha chiesto anche la cessione di lautaro in cambio di un prestito.
    Per ora mercato fallimentare quasi da ogni punto di vista (a parte l’armeno e forse lukaku che diventa però inutile senza difesa e senza esterni di talento).
    Vediamo su bremer cosa succede….zhang si gioca tutta la residua credibilità…e marotta che,a differenza del corrispettivo juventino, non ha una proprietà che si affida alla pianificazione

    "Mi piace"

  30. P.s immagino inzaghi come stara impazzendo.
    Dybala alla Roma. Con la cessione di zaniolo alla juve si è rinsaldata la loro alleanza: i giallorossi diventano di diritto i favoriti per il terzo posto, dietro ai rossoneri. Mou inoltre è una garanzia

    "Mi piace"

  31. Va beh solito tono da fa tutto schifo madama la marchesa, quando:
    – Bremer al 90 % andato chissà da dove arriva. Se non arrivasse, ma restasse Skriniar non vedo nessun peggioramento a meno che qualcuno me lo spieghi.
    – Dybala non è mai stata una prima scelta, ancora di più con un reparto avanzato stracolmo, anche se a me sarebbe piaciuto come ciliegina sulla torta.
    – Fino ad oggi mercato abbondantemente sopra il 7, abbiamo migliorato attacco e centrocampo, e forse anche portiere, con difesa inalterata. Se arrivasse Bremer da 8 pieno, con Skriniar confermato.
    Ad oggi dove abbiamo perso sicuramente qualcosa è il ruolo di esterno sinistro, quello di Perisic, perchè Goesens, pur non essendo quello di Luglio, non può essere paragonabile, al devastante Ivan dell’anno scorso.
    Alla fine sarà sempre il campo a parlare, più di tante chiacchiere da ombrellone, ma ripeto, portatemi a casa Bremer e trattenete Skriniar

    Piace a 1 persona

    1. Da skriniar sembra dipenda bremer e le operazioni fatte fino ad ora. In altre parole la cessione di skriniar paga prestiti/acquisti ingaggi dei nuovi questo è il problema. I francesi lo sanno per questo anziché 80/100 come il bayern per de ligt sono fermi a 50 e hanno potere contrattuale.
      Su dybala…..considerando che tra i 4 attaccanti hai un giocatore altamente scarso come correa dybala avrebbe solo migliorato il roster, anche da subentrato.
      Anche Sanchez, tecnicamente è di un altro pianeta rispetto a correa ma probabilmente joaquin nemmeno gratis troverebbe acquirenti

      "Mi piace"

  32. Saltasse bremer, la prima cosa da fare sarebbe annunciare il prolungamento con Skriniar, facendolo capitano.
    Poi, sarei contento se restasse Casadei.
    Andrebbe chiuso Milenkovic come sostituto di Ranocchia.

    Mi preoccupa Gosens, invece.

    Comunque, fare mercato con questa proprietà è veramente frustrante, in più crolla la credibilità dell’Inter in sede di approccio ai giocatori, agli agenti e ai dirigenti.
    Molto male.

    "Mi piace"

  33. Mi candido io come sostituto di Skriniar e per certi versi sono migliore di lui: intanto non faccio Milan di nome, il che è già tanto, ma soprattutto sono più bello, intelligente, scaltro, simpatico e soprattutto modesto.
    Prometto maglietta fradicia e crampi ogni volta che scendo in campo, ho un sinistro che fa pena ma ho un destro più figo di Luis Figo, in tre settimane prometto di dimezzare la panza da birra.
    Marotta, mi raccomando, non perdere l’occasione della tua vita, ma soprattutto della mia.
    Steven , novello Lapo elkann della finanza solo politically correct e ipocrita, cogli l’occasione della tua vita e vedrai che l’operazione più vergognosa di tutta la storia nerazzurra verrà dimenticata e potrai mentire e dire frasi vuote e di circostanza ancora a lungo, e nei nightclub e ai festini di tutta Milano la gente che incontrerai continuerà a chiederti con un sorriso a 24 denti:” Sei andato in bagno? Vai in bagno!”
    Oh Zing Zang Senior non barcamenarti a destra e sinistra, prendi me e vedrai che il popolo dimenticherà il silenzio assenso del 28/4/2018, dimentichera tutti i connazionali del fu jiangsu che hai mandato a casa allo stesso mondo con cui agli antichi banchetti si cantava un poema omerico.
    Grazie a me nessuno più ti accusera dei tuoi accordi sottobanco con Elkann il grande per portare discredito dispregio disonore e bancarotta nella nostra facoltà.
    Prendimi subito, sono a costo zero e potrai fare di me la tua plusvalenza preferita! Ti aspetto

    "Mi piace"

  34. Scusa chi sono Fagioli e Miretti? Un Asslani qualsiasi?? Ma come si fa? Dico, ma come si fa ad essere così spudoratamente e pervicacemente anti interista, sputando fiele su tutto ciò che è nerazzurro? Ma se Asslani fosse andato alla Juve cosa avresti scritto? Le stesse cose che scrivi ora? Non ci crede nessuno ormai.

    "Mi piace"

    1. Guarda che non condanno l’operazione di contorno di per sé. Perché per un ragazzo con 10 partite da professionista devi parlare di un quasi primavera. Con la probabilità di prestarlo in b o in lega pro a fare quella gavetta che i 2 juventini di cui sopra hanno fatto pur essendo più giovani. Poi fra 3-4 anni si vede….le altre operazioni sono state fatte per allungare la rosa con nessun salto di qualità ad eccezione di lukaku: tuttavia il regalo porterà vantaggio di 1 anno, quando non sai se potrai averlo ancora gratis (difficile) specialmente se centrare la champions dopo la perdita di skriniar (inevitabile) diventa utopia.
      Inoltre lo sai che l’albanese bellanova e mikhitarian sono stati dapprima scartati dalla juve. L’inter è di fatto asservita alla juve se questo non lo hai capito è un tuo problema. Il loro obiettivo è approfittare (e forse organizzare) della bancarotta cinese. Quello che è successo con bremer è una vergogna storica….io ci vedo un complotto bello che è organizzato da prima dell’avvento zhang. Ne ho abbastanza, non ho più nulla da dire , a parte che disdico l’abbonamento allo stadio e mi ritiro da qualsiasi commento fin quando questi killer prestanome restano in sella. Ora basta

      "Mi piace"

  35. I tifosi sono infuriati giustamente….aspettano di vedere la cessione di skriniar….quegli schifosi falsi devono essere smascherati e cacciati nel loro paese prima di subito….intanto qualcuno invii a zing e stevenzhangelkan la maglia numero 10 bianconera con il loro nome. Registi perfetti di una bancarotta fraudolenta mascherata dallo specchietto per le allodole degli investimenti ingannevoli. Bastardi senza gloria

    "Mi piace"

  36. Sergio vai a scrivere su vecchia baldracca.com, dai, sei più fastidioso delle zanzare di notte.
    La nostra situazione è nota da tempo, si sa da oltre un anno che risorse non ce ne sono e che l’obiettivo è ridurre i costi e ripianare le perdite che, ad oggi, ammontano a 120 milioni annui. Marotta e Ausilio lo ripetono ogni volta che ci vuole sostenibilità, solo che al tifoso medio non frega nulla degli aspetti economico finanziari e spera sempre che vengano spesi milioni di euro in acquisiti.
    La realtà è diversa, basta accettarla e le delusioni saranno meno forti.
    Certo, tutti vorremmo lo sceicco del PSG, ma purtroppo non lo abbiamo e non c’è nemmeno all’orizzonte, checché ne dicano gli espertoni dell’ultima ora.
    La prospettiva dell’Inter per il medio periodo è arrivare tra le prime 4 e fare più strada possibile in CL, facendo del player trading la principale strategia di mercato.
    Sarà così fino a quando non si paleserà una nuova proprietà, sperando che non si tratti di un fondo speculativo.

    "Mi piace"

    1. Non puoi trattare per 5 mesi un giocatore e fare questa fine….sapendo che stai vendendo un paio di giocatori ….e forse 3 aggiungendo lautaro.
      Tu proprietario non menti pubblicamente evitando di dire apertamente che la squadra si sarebbe evidentemente indebolita…ti ricordo che questi unti del Signore dopo la portata del 28 aprile 2018 si sono appecorati letteralmente…..la dignità non la si compra facilmente al mercato

      "Mi piace"

  37. Il concetto è.
    Fare player trading è vendere bene per acquistare bene

    Bremer a 50 milioni e 6 l’anno a lui è un acquisto ritenuto buono? Secondo l’inter no.

    Soprattutto guardando anche i propri conti, e la squadra ad oggi.

    Si è ritenuto skriniar migliore di Bremer (sarebbe stato praticamente una vendita/acquisto alla pari)

    Per quello non è stato preso

    Piace a 2 people

  38. L’impressione è che manchi una vera progettazione tecnica:
    se per mesi hai seguito Bremer e Dybala era perchè avevi previsto una loro utilità (individuando in un difensore della rosa attuale la possibile fonte di introiti che, a quanto ci dicono, sono imprescindibili).
    Ora , invece, si dice che si è scherzato.

    Il problema è che quanto accaduto nell’ultimo mese non è neutro, ma lascia delle cicatrici: Come si starà sentendo Skriniar ? si sente ancora parte del progetto interista o ha staccato mentalmente? Quale credibilità avrai di fronte ai tuoi giocatori?
    Quale credibilità avrai di fronte ai giocatori che contatterai in futuro? E nei confronti delle altre società?

    "Mi piace"

    1. Finalmente un analisi obiettiva che, al di la del risentimento (il mio) o dell’ottimismo fazioso dei tifosi si pone domande che mettono in luce l’intera impalcatura. I danni di immagine e di credibilità sono incalcolabili e sicuramente dichiarazioni ufficiali non ce ne saranno facilmente: tuttavia se le info lette su internews sono vere, qui si parla di un soggetto giuridico (suning) che non gode di credibilità dai suoi creditori

      "Mi piace"

  39. Ciao a tutti, ad oggi il mercato dice:
    ACQUISTI: Onana, Lukaku, Asslani, Bellanova, Mkhitaryan
    CESSIONI: Vidal, Sanchez, Perisic
    Quindi in attacco abbiano in sostanza LUKAKU al posto di SANCHEZ: +
    a centrocampo ASSLANI, MKHITARIAN e BELLANOVA al posto di PERISIC e VIDAL: –
    in difesa: –

    Nella formazione titolare credo che siamo leggermente peggiorati in quanto LUKAKU prenderà sì il posto di DZEKO, e va benissimo, ma uno degli esterni rimasti prenderà il posto di PERISIC, e, magari mi sbaglio, anzi spero, credo che la perdita di PERISIC sia enorme. Gli altri sono gli stessi.
    Nella riserve siamo migliorati per cambi di miglior qualità, e questo, nei 5 cambi, ha il suo peso.

    Questo ad oggi, se il mercato finisce così, l’ago della bilancia potrebbe farlo la perdita di PERISIC, che ha la sua età, è vero, ma ha fatto la sua eccellente, miglior stagione con l’Inter proprio a questa età. Forse avrebbe potuto ripetersi o quasi anche nel prossimo campionato, chissà, in ogni caso non è stato sostituito. La formazione titolare è comunque quella che ha il peso maggiore, ovviamente.

    In conclusione; LUKAKU vs PERISIC è secondo il mio modesto parere l’equazione che ci dice se siamo migliorati o meno.

    "Mi piace"

  40. Come si sente Skriniar?
    L’Inter non l’ha venduto per meno di 70M
    L’Inter non ha comprato Bremer per 40M
    Skriniar sente che l’Inter lo valuta 30M più di Bremer.

    Piace a 1 persona

    1. Davveto non è chiaro che la sua vendita resta imprescindibile per evitare il blackout? Gli oltre 60 m di attivo sono comunque da fare….80/100/150 non si conosce con esattezza la cifra.

      Non ci sarebbe solo il mercato, ma anche ragioni extra calcistiche nella soluzione del caso Bremer. “In ambienti finanziari – riporta oggi Libero – si sospetta chi sia un affare legato al Lodo Blackstone, nella fattispecie che Exor abbia dato una mano a Cairo per sostenere le spese da 60 milioni (più 10 di spese legali) per il riacquisto da parte di Rcs della sede del Corriere della Sera di Via Solferino. Per questo si guarderà con curiosità la gestione dell’incasso nel Torino: il mercato piange, la rosa è incompleta e Juric freme. Chissà se ora si sbloccherà”.

      Nulla da fare, potenti e prepotenti coincidono sempre. Che si prendessero tutti i campionati che vogliono sti bastardi schifosi, ne ho abbastanza

      "Mi piace"

      1. Ci sono altri giocatori che si possono vendere e hanno mercato, ad esempio Dumfries, già con lui e Pinamonti arriviamo vicini a quella cifra.
        Skriniar per me è uno dei top assoluti al mondo, a meno di 70 davvero non può essere ceduto.
        Marotta ha lasciato comprare alla Juve un giocatore a un prezzo superiore al suo valore. Ha fatto bene a non spingersi oltre il giusto.
        Per me l’Inter ha fatto benissimo fino ad ora, Dybala con Lukaku non ci serve ed è un giocatore che rende bene metà campionato, inoltre è fisicamente non rassicurante. Sta bene alla Roma.
        Resto col forte dubbio per quel che concerene la fascia sinistra.

        Non capisco perché lamentarsi della coerenza di Marotta di fronte al malaffare bianconero.

        "Mi piace"

      2. Allora, che Cairo non vedesse l’ora di cederlo alla juve mi pare evidente, ma allo stesso tempo se Marotta aveva puntato il giocatore avrebbe dovuto chiudere prima l’operazione per evitare aste. Ovviamente, Marotta non c’entra, ma è Zhang il colpevole.

        Poi, Skriniar Devrij bastoni resta la migliore difesa in Italia

        "Mi piace"

        1. A meno che Cairo stesse già confabulando con la juve e quindi ha aspettato ad accettare le offerte nerazzurre che secondo me si sono spinte anche un filino oltre il previsto.

          "Mi piace"

        2. Ma Marotta senza prima vendere non può spendere, possibile che questo concetto non si ancora chiaro?
          Peraltro avevamo già preso Asllani e Bellanova, quindi a maggior ragione senza una vendita altri soldi non ne potevano uscire, di certo non 30 milioni. La nostra situazione finanziaria è questa. La proprietà non mette un euro nella squadra, i soldi vanno ricavati dalle venditi di giocatori.

          "Mi piace"

          1. ma infatti, Marotta è bravo a bloccare i giocatori, ma così ha perso di credibilità perchè lui può anche promettere qualsiasi accordo, ma poi la sua parola ha una validità limitata.

            "Mi piace"

            1. Ma Marotta. non ha perso nulla, il mercato è fatto di milioni di situazioni come questa. Guardate il Milan con Batman e Sanches. Dai su, non facciamo drammi inutili. La situazione è difficile, lo sappiamo da tempo, ce lo hanno detto in tutti i modi sta a noi comprendere la realtà e non vivere nell’illusione di poter spendere e spandere.

              "Mi piace"

  41. Sembra che a questo punto sia il mediocre milenkovic il sostituto del parente skriniar. Di tutta questa storia la cosa certa è che il tifo nerazzurro entrerà in guerra aperte con quei sedicenti imprenditori asiatici: bisognerà vedere chi si dimetterà prima…ma la proprietà avrà vita durissima…a cominciare da stadi vuoti…devono andarsene prima di subito

    "Mi piace"

      1. Evidentemente non leggi mai i siti aggregatori nerazzurri. E probabilmente è un bene.
        Comunque avrai letto che skriniar lo cederanno a meno che non venga venduto lautaro o bastoni

        "Mi piace"

        1. non l’ho letto, scusa Sergio, mi sei simpatico, ma non condivido il tuo modo di criticare così aspro e, secondo me, esagerato

          "Mi piace"

  42. Un esempio di pessimo giornalismo, su sportmediaset leggete che il City ha omaggiato il milan con la seconda maglia.
    Ma , andando sul sito del City ho trovato questo:
    “Conceived by the legendary Malcolm Allison, vertical stripes of red and black proved triumphant at the 1969 FA Cup Final, and the 1970 League Cup and European Cup Winners’ Cup finals, earning their place among all-time fan favorites.”

    "Mi piace"

    1. Mi correggo: in effetti il video su YouTube (della puma, stesso sponsor tecnico) vita il Milan.
      Però il sito del City onora la squadra del City del 70.
      Fiero un tifoso del city in po’ mi scoccerebbe

      "Mi piace"

  43. Mi correggo: in effetti il video su YouTube (della puma, stesso sponsor tecnico) vita il Milan.
    Però il sito del City onora la squadra del City del 70.
    Fiero un tifoso del city in po’ mi scoccerebbe

    "Mi piace"

  44. La sensazione è che ogni volta che Lukaku entra in azione si respira pericolo per gli avversari. Ma la sensazione è anche che sulla sinistra sembra che all’Inter sia stata amputata una gamba.

    "Mi piace"

  45. se riesco domattina mando un breve post, molto soggettivo e discutibile sulla situazione attuale dell’Inter 8rispetto anche alle altre).Non so se Emiliano è in grado di pubblicarlo: in caso negativo, trascorso un po’ di tempo lo pubblicherò come intervento

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.